Topnews - ANSA.it

La Fatturazione Elettronica (DM 55/2013)

 

-  AVVISO PER I FORNITORI - 
 

Il D.M. n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione, ai sensi della Legge 244/2007, art. 1, commi da 209 a 214.

In ottemperanza a tale disposizione, questa Amministrazione, a decorrere dal 31 marzo 2015, non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all’allegato A “Formato delle fattura elettronica” del citato DM n. 55/2013.

Al fine di garantire l’effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte delle Pubbliche Amministrazioni, le fatture elettroniche emesse devono anche riportare:

– il codice identificativo gara (CIG), tranne i casi di esclusione dall’obbligo di tracciabilità previste dalla legge n. 136 del 13-08-2010;

– il codice unico progetto (CUP) in caso di fatture relative a opere pubbliche.

Inoltre, l’informazione relativa al numero di impegno o al numero di prenotazione della spesa deve essere inserita nella fattura elettronica in corrispondenza dell’elemento del tracciato 2.1.2.5 denominato “codice della commessa o della convenzione”.

Per l’identificazione degli uffici destinatari della fatturazione il decreto prevede che l’Amministrazione individui i propri uffici deputati alla ricezione delle fatture elettroniche identificati tramite un apposito Codice Univoco Ufficio. 

Il Codice Univoco Ufficio è un’informazione obbligatoria della fattura elettronica e rappresenta l’identificativo univoco che consente al Sistema di interscambio (SDI), gestito dall’Agenzia delle Entrate, di recapitare correttamente la fattura elettronica all’ufficio destinatario. L’informazione relativa al Codice Univoco Ufficio deve essere inserita nella fattura elettronica in corrispondenza dell’elemento del tracciato 1.1.4 denominato “Codice Destinatario”.

Gli uffici del Comune di Filadelfia ai quali dovranno essere indirizzate le fatture elettroniche sono riportati nel prospetto sotto riportato.

Si invitano i fornitori a prestare particolare attenzione all’indicazione del corretto Codice Univoco Ufficio al fine di evitare che al fattura venga respinta nel caso sia indirizzata ad un ufficio diverso da quello competente.

 

Uffici destinatari delle Fatture Elettroniche e relativi Codici Univoci

Amministrativo : AN51PE

Finanziario : USD7OR

SUAP-Urbanistica-Edilizia-Privata : DJZY6X

Tecnico manutentivo : M12UWF

Tributi-demografico : I1UXEG

Uff_eFatturaPA (Protocollo) : UFXY12

Vigilanza : WUSTRL

 

Come trasmettere la fattura elettronica

  • creare la fattura elettronica in formato xml secondo secondo lo standard FatturaPA. Per comporla gratuitamente cliccare qui
  • firmare digitalmente la fattura  (che attesta e certifica l'esatto momento di apposizione della firma)
  • trasmettere la fattura  tramite Posta Elettronica Certificataall’indirizzo di posta certificata del SdI: sdi01@pec.fatturapa.it

Servizio Gratuito


 Creare la fattura elettronica  Visualizzare la fattura elettronica

 


 

Link utili: